La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

martedì, maggio 13


I quattro del Welfare
Scelti ieri pomeriggio i quattro sottosegretari a Lavoro, Salute e Politiche sociali, raggruppati nel super-ministero del Welfare

Si tratta di Ferruccio Fazio, Francesca Martini, Eugenia Maria Roccella e Pasquale Viespoli. Al momento il Cdm non ha indicato nessun viceministro, che verranno scelti successivamente. Fazio e Martini potrebbero avere la delega alla Salute, Roccella potrebbe occuparsi dei temi etici.

Ferruccio Fazio, medico nucleare appassionato di fotografia e immersioni, è nato a Garessio (Cn) il 7 agosto del 1944. E l'unico 'tecnico' dei 4 sottosegretari al Welfare. Si è laureato in Medicina e chirurgia all'università di Pisa nel 1968. Ha conseguito la specialità in Medicina nucleare nel 1970 e in malattie dell'apparato respiratorio nel 1975. Sposato con Margherita Colnaghi, ha due figli: Alessandro di 20 anni e Arianna di 18. Attualmente è primario di Medicina nucleare e radioterapia all'Istituto scientifico universitario San Raffaele, ordinario di diagnostica per immagini e radioterapia all'ateneo degli Studi di Milano-Bicocca e direttore dell'Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolari del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

L'onorevole Francesca Martini (Lega Nord) è nata a Verona il 31 agosto 1961. Laureata in lingue e letterature straniere è stata dirigente pubblico, poi responsabile della segreteria federale settore famiglia e affari sociali della Lega Nord. Quindi responsabile nazionale enti locali padani dal 1998 al 2001. Prima di venire nominata sottosegretario al Welfare, ricopriva il ruolo di assessore alle Politiche sanitarie della Regione Veneto ed è stata eletta alla Camera dei deputati nella XVI legislatura.

Il senatore Pasquale Viespoli (Pdl) è nato a Benevento il 19 gennaio 1955 e si è laureato in Giurisprudenza nel 1978 all'università Federico II di Napoli. Coniugato con Simonetta Rivellini, ha tre figli: Lucia, Antonio e Francesco. Sin da giovane ha militato nel Movimento sociale italiano, partito di cui è stato anche componente della segreteria nazionale. Confluito in An al congresso di Fiuggi, attualmente fa parte della Direzione nazionale e dell'Esecutivo nazionale del partito, responsabile per il Mezzogiorno e coordinatore regionale della Campania (dal 1997). Consigliere comunale dal 3 ottobre del 1985 al 31 maggio del 1993, è stato eletto sindaco di Benevento con la lista "Partecipazione" nel 1993, ottenendo il 72,30% dei consensi. Nel 1996 è stato riconfermato sindaco di Benevento. Carica che ha conservato fino alla vigilia delle elezioni politiche del 13 maggio 2001. All'interno del ministero del Welfare dovrebbe essere lui il sottosegretario con delega al Lavoro.

Eugenia Roccella Cavallari (Pdl), nata a Roma nel 1953, è una giornalista e saggista. Figlia di uno dei fondatori del partito Radicale, Franco Roccella, entra a 18 anni nel Movimento di liberazione della donna diventandone leader. Laureata in lettere, è dottore di ricerca all'Università La Sapienza. Nel 2007 è stata portavoce, con Savino Pezzotta, del Family Day, la manifestazione di sostegno alla famiglia tradizionale organizzata il 12 maggio dall'associazionismo cattolico. Nel 2008 viene eletta alla Camera dei Deputati per la XVI legislatura, nelle lista del Popolo della Libertà presentata nella circoscrizione Lazio 2.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.