La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

mercoledì, maggio 7

Giornata internazionale dell'infermiere

Giornata internazionale dell'infermiere
Per il 2008 lo slogan del manifesto con cui la Federazione e i Collegi Ipasvi celebreranno la Giornata internazionale dell’Infermiere è: Infermiere. Una storia che racconta milioni di vite.Il messaggio è centrato sull'insostituibile ruolo degli infermieri nei confronti delle persone che assistono in tutte le fasi più delicate della loro esistenza: dalla nascita alla malattia, alla morte.Il 12 maggio 1820, lo ricordiamo, è nata Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne. Per iniziativa dell’International Council of Nurses (Icn) questa data viene ricordata in tutto il mondo. In Italia, l'iniziativa ha assunto una particolare visibilità a partire dagli anni Ottanta, anche grazie all'impegno della Federazione e dei Collegi Ipasvi, che hanno individuato questa occasione per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sui valori di cui è portatrice la professione infermieristica. La scelta ha raccolto nel tempo consensi sempre maggiori, tanto che ormai è una tradizione consolidata che intorno al 12 maggio si concentri un fitto calendario di convegni, congressi, seminari, giornate di studio promossi dai Collegi e dalle Associazioni. Molte sono anche le iniziative rivolte alla cittadinanza: erogazione di prestazioni infermieristiche in piazza, distribuzione di cartoline e fiori ai ricoverati, presenza di infermieri nei media locali e nazionali.Nella home page di www.ipasvi.it e nei siti dei Collegi sono riportate numerose informazioni sulle iniziative in programma. A titolo di esempio ne citiamo solo alcune: il Collegio di Milano-Lodi propone una conferenza stampa su Welfare: trasformiamo le minacce in opportunità. A Grosseto, il Collegio - il 10 maggio - si svolge la cerimonia di premiazione del concorso dedicato a Gemma Castorina e del concorso aziendale sui progetti di miglioramento della qualità assistenziale. La Provincia e l’Ipasvi di Padova invitano la cittadinanza in piazza Garibaldi (ore 10.30 - 17.00) per informarla sul ruolo dell’infermiere nel Ssn e sulle crescenti responsabilità assunte per soddisfare in modo più completo e competente i bisogni assistenziali della popolazione. A conclusione uno spettacolo di cabaret al teatro “Don Bosco” (ore 21.30).Alla Fiera Santa Filomena di Chieti Scalo, intenso programma di eventi a partire dalle ore 16: confronto su temi professionali, premiazione del concorso sul Nursing transculturale, saluto ai neolaureati e ai nuovi pensionati ecc. Sarà presente, in questa città come in altre, anche uno stand di Emergency, che sta reclutando infermieri volontari per le sue missioni.Il 13 maggio a Tirrenia il Collegio di Livorno ha organizzato un convegno su Occhi puntati sull'infermiere: domande e risposte sulla responsabilità e il 15 maggio il Collegio di Lucca il suo III Congresso provinciale su Progetto Continuità assistenziale: dall'ospedale al territorio.Il Collegio di Trento, invece, propone il Nurse Music Festival: vita, salute e... divertimento (dalle ore 18 a Trento Fiere). La particolarità? In ogni band almeno un componente è un infermiere.

Perchè il 12 maggio?

Il 12 maggio 1820 è nata
Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne. L’International Council of Nurses (Icn) ricorda questa data celebrando in tutto il mondo la Giornata internazionale dell’Infermiere.
Negli anni Sessanta in Italia a celebrare il 12 maggio sono la Consociazione (Caioss), le Associazioni infermieristiche e qualche Collegio provinciale. E’ nel 1980 che la Federazione nazionale Ipasvi decide di sostenere in prima persona l’iniziativa, annunciandola sul “Notiziario”. L’intento dichiarato dal gruppo dirigente è quello di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sui valori di cui è portatrice la professione infermieristica: “una professione che trova il suo significato più originale e autentico nel servizio all'uomo”.
La scelta appare quanto mai opportuna e raccoglie ampi consensi, come dimostra il fitto calendario di iniziative promosse dai Collegi e dalle Associazioni, che ormai tradizionalmente si concentrano intorno a quella data anche nel nostro Paese.
A partire dal 1992 la Federazione nazionale Collegi Ipasvi sostiene la Giornata internazionale dell’Infermiere anche con la diffusione di manifesti che sottolineano l’impegno degli infermieri italiani sui temi della solidarietà e dell’alleanza con i pazienti e le loro famiglie. Gli slogan proposti in oltre un decennio ribadiscono tutti la scelta di stare “dalla parte del cittadino”.


1992 : Professione Salute, gesti che contano
1993 : Attenzione! La vita è fragile. Educare, prevenire assistere: gli infermieri a tutela della salute
1994 : Insieme per la salute. Professione infermiere. Per il benessere della persona, della famiglia e del Paese
1995 : Per 365 giorni l’anno 300.000 infermieri assistono chi si ammala e chi ha bisogno di cure. Oggi, soltanto oggi, si fanno un po’ di pubblicità
1996 : “Patto infermiere – cittadino” (recepito nel 1999 come premessa del nuovo Codice deontologico)
1997 : Il 12 maggio regala un gesto
1998 : C’è chi ha scoperto che oltre alle malattie esistono anche i malati. Noi infermieri lo sapevamo già
1999 : Assistenza a piene mani. Il nuovo Codice deontologico degli infermieri, una garanzia di buona sanità. I doveri degli infermieri sono i diritti dei cittadini.
2001 : Un Sorriso infermiere
2002 : L’infermiere, una presenza familiare nella tua vita. Professionisti sanitari capaci di fornire risposte complesse alla domanda di salute dei cittadini
2003 : Agli infermieri non importa la tua razza, il tuo credo, il tuo sesso. L’importante è assisterti. Chiunque e ovunque tu sia.
2004 : 326.000 infermieri schierati ogni giorno a difesa della vita. Le nostre armi sono la professionalità, l’impegno e la consapevolezza. Il nostro obiettivo è difendere la vita a oltranza
2005 : L’infermieristica italiana in Europa. Incontro e confronto di obiettivi e valori. Annuncio del XIV Congresso nazionale Ipasvi
2006 : Più infermieri = più salute
2007 : Guardare la vita negli occhi. Ogni giorno
2008 : Infermiere. Una storia che racconta milioni di vite

Il 12 maggio è così diventato l’occasione per far sì che la professione infermieristica “parli un po’ di sé” con i ricoverati negli ospedali, con gli utenti dei servizi territoriali, con gli anziani, con gli altri professionisti della sanità, con i giovani che devono scegliere un lavoro, con tutti coloro – insomma – che nel corso della propria vita hanno incontrato o incontreranno “un infermiere”.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.