La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

martedì, febbraio 12

A Sud si vive più a lungo
"Come siamo fortunati!"
Nel mezzogiorno si muore meno, nonostante la carenza dei servizi sanitari. Carenza confermata dall'insoddisfazione dei cittadini che si registra più alta rispetto a quella manifestata da chi vive al Nord. A sottolinearlo è il Ministro della Salute Livia Turco, che aggiunge: "Al Sud - dice il Ministro - mediamente si muore meno, fanno eccezione solo Abruzzo e Molise. I dati indicano un indice di mortalità per 100 mila abitanti di 828 decessi nel Mezzogiorno, contro i 971 del Nord e i 980 del Centro. Una prova in più del fatto che, in termini di stato di salute, le popolazioni delle regioni meridionali non stanno peggio delle altre. Del resto - sottolinea Turco - non lo dice solo il dato statistico, ma anche quello sulle condizioni di salute, dichiarate dalla stessa popolazione intervistata dall'Istat". Gli ultimi dati dell'Istituto, relativi al 2007, dimostrano infatti che il 74,9% dei cittadini di Sud e Isole si dichiara in buona salute, mentre al Nord questa percentuale, anche se sempre molto positiva, è comunque più bassa (72,4%). Ma la situazione cambia se questi dati si mettono a confronto con quelli relativi alla soddisfazione per il servizio sanitario. "In questo caso - spiega Turco - non solo i valori si invertono, ma a fronte di una soddisfazione elevata, attorno al 70%, registrata al Nord, abbiamo non più del 40% di cittadini del Sud che si dichiara soddisfatto del servizio delle Asl della propria Regione. Una differenza enorme di ben 30 punti percentuale", conclude il Ministro.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.