La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

lunedì, febbraio 18


27/02/2008:

ALBO E ORDINE: MINISTRO TURCO, HAI FALLITO!
Onorevole Ministro Livia Turco, RISPETTI GLI IMPEGNI
!

Mancano così pochi giorni che potremmo già definitivamente chiudere il dibattito.
Quale credibilità in chi si è impegnato PER BEN DUE VOLTE ad agire la delega del Parlamento all'istituzione degli ORDINI DELLE PROFESSIONI SANITARIE?

Gli impegni assunti dal ministro della Salute, la Senatrice Livia Turco, che stanno per essere disattesi, sono il manifesto del suo fallimento politico.

E’ certamente fondamentale essere persone oneste e sensibili, ma quello che conta in politica è saper fare delle scelte che servono in questo caso alle Professioni, al Paese e ai Cittadini.

Se poi è addirittura il Parlamento che, visti gli impegni presi con gli elettori, all’unanimità, ha chiesto per ben due volte, a questo Esecutivo, di attuare la delega prevista dalla legge 43/06 sugli Ordini per le Professioni Sanitarie, non ci sono più scuse!

In politica contano i fatti!

Questa solo l'ultima delle lettere, a cui vanno aggiunte quelle dei sindacati, che l'Aifi ha inviato al Consiglio dei Ministri con il seguente contenuto:
"Il 4 marzo è il termine ultimo per l'approvazione della delega per l'istituzione degli ordini e albi delle professioni sanitarie infermieristiche, ostetrica, riabilitative, tecnico-sanitarie e della prevenzione, che per la seconda volta il Parlamento Vi ha affidato.
Sulle motivazioni che ci spingono a chiedere la sua attuazione Vi abbiamo già informato, con la nota unitaria del 4 febbraio u.s.
Per quanto ci riguarda in questi mesi abbiamo sempre collaborato lealmente e costruttivamente.
Ora la responsabilità dell'attuazione o dell'affossamento del provvedimento è solo nelle Vostre mani.
Quindi, a questo punto, contano solo i fatti."

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.