La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

sabato, luglio 19

Infermieri, un sito che racconta la professione

La Repubblica Salute del 17/07/2008 N.589 - 17 LUGLIO 2008 p. 46
IPASVI - Federazione Nazionale Collegi Infermieri
http://www.ipasvi.it/

Sono oltre 360.000 gli infermieri italiani che ogni giorno, in ospedale, in ambulanza, al pronto soccorso o nell'assistenza domiciliare, si prendono cura della salute di tutti. Un piccolo esercito di persone la cui professione "trova il suo significato più originale e autentico nel servizio all'uomo". Non a caso, lo slogan della giornata internazionale a loro dedicata è stato quest'anno "Infermiere: una storia che racconta milioni di vite". Nel sito della Federazione dei Collegi IPASVI, l'organismo che li rappresenta a livello nazionale, si possono ripercorrere le principali tappe della storia di questa sempre più articolata e nevralgica professione: il cammino compiuto negli ultimi 50 anni ha portato al pieno riconoscimento dell'infermiere come professionista intellettuale competente, autonomo e responsabile, che eroga al cittadino prestazioni di elevata complessità assistenziale. Lo testimonia il percorso formativo, ormai esclusivamente universitario, che comprende, dopo la laurea, master e dottorati di ricerca. Oltre a notizie societarie, storiche, di attualità e relative alla formazione, segnaliamo dal sito il video "Infermieri italiani: una risorsa per la Sanità". (A cura de II Pensiero Scientifico Editore www.pensiew.it)

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.