La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

lunedì, marzo 3


SANITA': CARTELLE CLINICHE ONLINE, PARTE GOOGLE HEALTH

Roma, 29 feb. (Adnkronos Salute) - Basterà un click per controllare la propria salute o ripercorrere la storia clinica di un paziente. La salute degli americani ormai viaggia in Rete e lo fa con Google Health, il servizio di gestione e ricerca online delle informazioni sulla salute, propria o dei propri pazienti. L'amministratore delegato di Google, Eric Schmidt, ha parlato di un servizio sicuro di condivisione delle informazioni, in cui i clienti archivieranno i dati e potranno accedervi solo tramite login e password. Data la natura altamente sensibile dei dati conservati, l'accesso alle informazioni da parte dei medici avverrà solo dietro esplicito consenso del paziente. Ogni utente, grazie al nuovo servizio ideato dal colosso di Mountain View, avrà un proprio profilo certificato Google e tramite ilsistema di condivisione in Rete potrà comunicare i propri dati, la propria storia medica o le proprie esigenze a diversi specialisti o alla farmacia di fiducia. Il sistema si preannuncia particolarmente appetibile per ospedali e cliniche. Ma anche per i pazienti, perché l'utilizzo di Google Health sarà quasi completamente gratuito, ovvero finanziato prevalentemente attraverso messaggi pubblicitari. Anche se non è stato ancora svelato il piano di 'advertising' del nuovo servizio online. Google, ovviamente, assicura la riservatezza e la noncondivisione dei dati medici. Ma in caso di fuga di notizie le conseguenze rischierebbero di essere pesanti, soprattutto quando le condizioni di salute dell'utente potrebbero comprometterne prospettivedi lavoro o concessione dell'assicurazione sanitaria. Oltre alla collaborazione con la Cleveland Clinic, Google si servirà della collaborazione di partner quali l'assicuratore sanitario Aetna, la società di diagnostica Quest Diagnostics, le farmacie Walgreens e Walmart e alcuni ospedali
.

AdnKronos Salute

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.