La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

venerdì, aprile 11

A Siena, grazie al gesto di due genitori webcam e pc per pazienti in isolamento

I pazienti dell’Ematologia del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena potranno sentire sempre vicini i propri cari.
I genitori di una giovane paziente deceduta, infatti, hanno donato alla Sezione di Siena dell'Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, un contributo per acquistare personal computer dall'utilizzo davvero particolare: permettere a chi è ricoverato in isolamento per lunghi periodi (come accade spesso per i pazienti affetti da gravi malattie del sangue), di poter comunicare con l’esterno via internet, rimanendo sempre accanto a parenti ed amici.
“In questo modo - spiega il professor Francesco Lauria, direttore dell'Ematologia – per i ricoverati sarà possibile, attraverso l’utilizzo di una webcam, collegarsi con il mondo esterno e sentire meno difficoltoso l’isolamento”.
L’acquisto dei computer è stato fortemente voluto dai genitori di Bianca, una ragazza di vent’anni scomparsa per una grave forma di leucemia che, proprio durante il lungo ricovero, trovando grande consolazione con questo sistema di comunicazione, aveva chiesto ai suoi genitori di fare in modo che anche gli altri malati potessero avere questa possibilità.
La cerimonia di consegna dei computer si è tenuta martedì 8 aprile, presso il reparto di Ematologia.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.