La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

sabato, aprile 19


Errori in sanità: se li conosci li eviti!


Oltre ai tradizionali impegni che hanno caratterizzato la preparazione della III Conferenza internazionale organizzata dal Collegio Ipasvi di Roma, quest’anno si è voluta sperimentare una modalità nuova di comunicazione con gli iscritti, effettuando un sondaggio online finalizzato a rilevare la percezione che gli infermieri hanno dei fattori di rischio e delle cause che possono determinare l’errore in sanità.L’iniziativa è stata molto apprezzata: ben 888 infermieri hanno risposto, dimostrando una grande sensibilità al tema. Il 57.88% di essi rientra nella fascia d’età dai 31 ai 45 anni con una media di 15 anni di lavoro alle spalle e la loro composizione è rappresentativa delle varie Unità operative.Per l’82.88% del campione la carenza di organici adeguati da un punto di vista quantitativo e qualitativo costituisce un fattore di rischio “molto importante” o “determinante” per la sicurezza dei pazienti. Emerge un disagio molto elevato (80.86%) anche in relazione alla valutazione di un’inadeguata organizzazione del lavoro. Il 72.07%, poi, indica come elemento di rischio “molto importante” o “determinante” il clima organizzativo. Nel complesso gli infermieri attribuiscono, quindi, un’importanza maggiore a tutti gli elementi legati alla responsabilità professionale individuale e dell’équipe curante (comunicazione: 81.31%, organizzazione del lavoro: 80.86%, formazione: 77.92%) rispetto a quelli derivanti da carenze strutturali, ambientali e tecnologiche.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.