La richiesta di prestazioni assistenziali di qualità e personalizzate è sempre più in aumento; si accresce pertanto anche il livello di competenza e responsabilità dell'infermiere nei confronti della persona assistita; i tempi esigono professionisti preparati, capaci di confrontarsi in équipe multidisciplinari e che sappiano dare garanzie sulle proprie azioni, in quanto consapevoli delle conseguenze che possono derivare dalle loro decisioni e dal modo di condurre gli interventi

Loading...

domenica, febbraio 1



MALTEMPO E INCIDENTI, DUE MORTI NEL TRAPANESE

TRAPANI - Due morti nel Trapanese a causa del maltempo e di un incidente. Un infermiere dell'ospedale di Alcamo, Mario Melia, 60 anni, è morto travolto dalle acque straripate dal fiume San Bartolomeo a Castellammare del Golfo (Tp). L'uomo, stamattina alle 7, si trovava nella sua casa di campagna non lontana dal fiume quando é stato travolto da acqua e fango provenienti dall'alveo riempito dalle piogge degli ultimi giorni. Sono in corso le operazioni di recupero del cadavere da parte dei Vigili del Fuoco. La vittima era un infermiere professionale. Lavorava al pronto soccorso dell'ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo (Trapani). E' stato travolto dalle acque davanti alla sua abitazione estiva. Era andato a controllare i danni provocati in campagna dalle piogge. Melia aveva chiamato un suo amico con il cellulare per essere aiutato a liberare la strada dal fango. Nella zona vi sono molte case di villeggiatura. In una di queste case vi sono due persone in attesa di essere soccorse dai vigili del fuoco. Ad Alcamo Marina a poca distanza dal luogo dove è deceduto l'infermiere tre ville sono state gravemente danneggiate dalle infiltrazioni d'acqua. La protezione civile e i tecnici dei comuni limitrofi stanno compiendo delle verifiche. In quel territorio molte case sono state costruite abusivamente senza alcun piano regolatore.Un giovane di 27 anni, Francesco Bellini, originario di Partanna (Trapani) è morto in un incidente stradale che si è verificato la scorsa notte, intorno alle tre, a Mazara del Vallo, lungo la Statale 115, all'ingresso per l'autostrada A 29, mentre era in corso un violento nubifragio. Il giovane, che viaggiava da solo, era alla guida di una Fiat Brava quando, per cause ancora in fase di accertamento da parte degli agenti del Commissariato che hanno rilevato l'incidente, è finito contro il guard-raill. A Partanna, Bellini gestiva un pub.

PIOGGIA IN CALABRIA: ALLERTA, CHIUSE STRADE NEL CATANZARESE -Sono state chiuse per gli allagamenti provocati dalle forti piogge delle ultime ore due strade nel Catanzarese. Le strade bloccate sono a Catanzaro quella che dalla statale 280 conduce nel quartiere Lido, in località Germaneto, e la statale 106 Jonica nei comuni di Soverato e San Sostene. Lungo quest'ultima arteria si sono verificati anche alcuni smottamenti. I vigili del fuoco hanno effettuato numerosi interventi per soccorrere automobilisti bloccati per l'acqua e per allagamenti di negozi ed abitazioni a piano terra. Allerta della Protezione civile in Calabria dopo che dalla scorsa notte ha ripreso a piovere su tutta la regione. La piogge non stanno provocando, al momento, particolari disagi e non si registrano frane sull'autostrada e su altre arterie, oltre a quelle segnalate nei giorni scorsi. L'attenzione, comunque, è massima ed il monitoraggio della situazione, per prevenire eventuali situazioni di pericolo, è costante. L'Anas, insieme alla Polizia stradale ed al personale della Protezione civile regionale, sta attuando controlli su tutto il tracciato dell'A3 per verificare eventuali situazioni di pericolo, ma, al momento, non vengono segnalati particolari problemi. Permangono le interruzioni lungo l'A3, in entrambe le direzioni, tra Falerna e Cosenza e, nel reggino, tra Scilla e Villa San Giovanni a causa delle frane avvenute in più punti. Persiste il sequestro, disposto dalla Procura della Repubblica di Cosenza per consentire le verifiche tecniche da parte dei periti d'ufficio, del tratto di autostrada lungo il quale domenica scorsa si è verificata la frana che ha provocato la morte di due persone.

UMBRIA: NEVICA SUI VALICHI, NO PROBLEMI ALLA CIRCOLAZIONE - Nevica stamani sui principali valichi appenninici dell'Umbria dove comunque la polizia stradale non segnala al momento problemi alla circolazione. La precipitazione sta interessando quasi tutti i passi, da nord a sud, dal Verghereto, a Colfiorito ma anche la Somma. La polstrada consiglia agli automobilisti di avere le catene al seguito. Pioggia piuttosto intensa invece sul tratto umbro dell'Autosole. Anche in questo caso non vengono segnalati problemi alla circolazione.

Nessun commento:

- Traduttore - in tutte le lingue del mondo

Disclaimer


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. L'Autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore puo' contattarmi per chiederne la rimozione


Discutiamo... per crescere professionalmente

Lascia un messaggio e risponderò a tutti.